CON IL NUOVO OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA TRA PRIVATI SI SEMPLIFICANO LE PROCEDURE FISCALI

 

COS’È LA FATTURA DIGITALE B2B

La fattura elettronica tra privati è una normale fattura B2B che invece di essere in formato cartaceo, viene emessa, trasmessa, firmata e conservata in maniera digitalizzata.

Il formato elettronico assicura l’autenticità dell’origine, l’integrità del contenuto e la leggibilità della fattura dal momento della sua emissione fino al termine del suo periodo di conservazione di 10 anni.

 

VANTAGGI

I principali vantaggi fiscali della fattura elettronica B2B sono:

  • Esenzione dallo spesometro;
  • Riduzione dei tempi e costi per la gestione dei documenti contabili;
  • Esenzione dalle comunicazioni acquisti effettuati da operatori di San Marino;
  • Rimborsi Iva prioritari, entro 3 mesi dalla trasmissione della dichiarazione;
  • Esenzione modello Intrastat;
  • Periodo di accertamento ridotto a 4 anni anziché a 5 anni come previsto per la fattura cartacea;
  • Esenzione dalla comunicazione dei dati relativi ai contratti stipulati dalle società di leasing.

 

CHI INTERESSA

L’obbligo della fatturazione elettronica è per tutti i soggetti Iva, esclusi quelli che applicano il regime dei minimi o il forfetario.

 

QUANDO

Dal 1 luglio 2018 scatterà l’obbligo per i subappaltatori della Pubblica Amministrazione (PA) e per gli operatori della filiera dei carburanti.

Dal 1 gennaio 2019 l’obbligo sarà esteso a tutte le operazioni economiche tra aziende.

Questo comporterà l’abolizione delle schede carburante a partire dal 1 luglio 2018 e dello spesometro dal 1 gennaio 2019.

 

COME FUNZIONA

Il tutto avviene attraverso lo stesso sistema già in uso per le fatture elettroniche emesse per la PA dal 2014.

Per creare, ricevere, firmare, trasmettere o conservare una fattura elettronica B2B tra privati, il professionista o un’impresa, deve utilizzare un software o piattaforma digitale che rispetti determinati requisiti di legge.

Per garantire l’integrità e l’autenticità del file xml inviato, ciascuna fattura elettronica deve essere firmata dal professionista o dall’impresa attraverso l’apposizione della firma digitale e della marcatura temporale.

Una volta preparato il file xml contenente una o più fatture, si possono trasmettere attraverso il Sistema di Interscambio o altro software, che riceverà in seguito la conferma di ricezione.

 

IL SOFTWARE GESTIONALE ERP PRONTO PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

Con il nostro software gestionale ERP la fatturazione elettronica sarà automatica e semplificata.

Contattaci per maggiori informazioni: info@sintesisoftware.it